Aiutaci con il tuo 5x1000! Codice fiscale: 97453580157


Notizie, eventi, articoli e approfondimenti

Di seguito si riportano gli articoli presenti in archivio, ordinati per data.



Stanno arrivando le XXII Giornate FAI di Primavera, il 22 e 23 marzo, quest’anno dedicate ad Augusto nel secondo millennio della sua morte. Tra le 750 aperture in tutte le regioni d’Italia, 120 aperture racconteranno il grande imperatore romano e 42 Beni avranno speciali visite guidate in diverse lingue, a cura dei Volontari d’origine straniera che – sempre più numerosi – decidono di affiancare il FAI nella sue Giornate più rappresentative.

A Milano, domenica 23 marzo, al Palazzo della Triennale (Viale Alemagna 6, MM Cadorna) sarà possibile seguire le visite in arabo, bengalese, cinese, francese, inglese, persiano, portoghese, romeno, russo, tedesco, ucraino, singalese e spagnolo e così a Brescia, domenica 23 marzo, dove al Quartiere del Carmine (Corso Goffredo Mameli 34) ci saranno visite in arabo, bengalese, urdu, pumjabi, giapponese, romeno, russo, ucraino, greco, polacco, inglese, portoghese.  Tutto questo grazie ai nostri Volontari e alla comune passione per l’arte, la cultura e la bellezza.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Si terrà in Cavallerizza, la sede del FAI in via Carlo Foldi 2 a Milano, l’Assemblea Ordinaria dei Soci dell’Associazione Amici del FAI.

All’ Ordine del Giorno l’approvazione del programma e del preventivo economico per il 2014 e le comunicazioni del Presidente, dott.ssa Maria Giuseppina Conte Archetti.

» Lettera di convocazione in PDF

» Continua la lettura e lascia un commento...

La seconda visita del corso dedicato alla storia e l’arte di Milano è stata nello splendido parco milanese di via Palestro. Forse uno degli angoli verdi più belli in città. Noi ci siamo andati sabato 26 ottobre, insieme a Oscar Fernandez Gandarillas e Sumila Jayasekara, entrambi Mediatori Artistico Culturali dell’Associazione Amici del FAI.

Con una passeggiata tra abeti, aceri, tigli e cedri, abbiamo scoperto un po’ più a fondo la storia di questo parco, così bello e così antico. I giardini infatti furono realizzati su un progetto dell’architetto Piermarini tra il 1782 e il 1786. L’ idea dell’architetto si ispirava ai principi illuministi di razionalizzazione dello spazio e infatti il parco venne realizzato secondo uno stile “francese”, come mostrano le aiuole e i viali alberati.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Si è svolta sabato 19 ottobre 2013, sotto un bel sole d’autunno, la prima visita del nuovo corso organizzato a Milano per cittadini di origine straniera. I partecipanti sono stati divisi in due gruppi: uno guidato da Oscar Fernandez Gandarillas e l’altro da Ana Cecilia Rivera, entrambi Mediatori Artistico Culturali Associazione Amici del FAI.

I corsisti si sono ritrovati alle ore 15.00 davanti all’ ingresso principale del Castello, sotto la Torre del Filarete. La passeggiata culturale è terminata all’Arco della Pace. Il corso alterna lezioni in classe, il giovedì sera nella sede del FAI e visite guidate del territorio, il sabato pomeriggio. Il corso è promosso dall’Associazione Amici del FAI con il contributo del Comune di Milano – Assessorato alle Politiche Sociali. E’ gratuito.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Sono 45 i partecipanti del nuovo corso sulla storia e l’arte di Milano organizzato dall’Associazione Amici del FAI in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano e grazie al contributo del Comune di Milano – Assessorato alle Politiche Sociali. Vengono dal Sud America, dalla Romania, dalla Russia e dall’Africa.

Il primo incontro si è tenuto giovedì 3 ottobre 2103, in Cavallerizza, ovvero la sede del FAI in via Carlo Foldi 2 a Milano, ed è stata l’occasione per conoscersi e presentare il corso, che alternerà lezioni in classe – i giovedì sera – a visite guidate della città – il sabato pomeriggio.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Comincerà giovedì 3 ottobre 2013 un nuovo corso sulla storia e l’arte di Milano dedicato ai cittadini di origine straniera che vivono e lavorano in città e agli operatori o volontari che collaborano con scuole d’italiano per stranieri o associazioni del settore.

Il corso è promosso da Associazione Amici del FAI in collaborazione con FAI e con il sostegno del Comune di Milano, assessorato Politiche Sociali. Ci saranno lezioni teoriche, il giovedì sera dalle ore 18.15 alle ore 20.15, presso la sede del FAI, in via Carlo Foldi 2 a Milano e visite pratiche sul territorio, il sabato pomeriggio. Le visite saranno a cura di alcuni Mediatori Artistico Culturali mentre le lezioni saranno gestite da alcune professoresse esperte, che hanno già tenuto un corso simile lo scorso anno: “Credo che pochi docenti abbiano avuto il privilegio di allievi tanto interessati, che studiavano ben oltre i nostri suggerimenti” aveva detto Maria Teresa Finzi, a Villa Necchi Campiglio, a proposito dei suoi studenti, 40 persone di ogni età e provenienza, unite dall’ interesse per la storia, l’arte e la conoscenza.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Siamo tornati a visitare il magnifico Castello Sforzesco di Milano, sabato 22 giugno. E siamo tornati con Ana Cecilia Rivera, Mediatrice Artistico Culturale del FAI per lo spagnolo, originaria di El Salvador.

Alla visita (gratuita) hanno partecipato alcuni membri della Comunità Salvadoregna di Monsignor Romero di Milano. Chi è Monsignor Romero? Era un vescovo, ucciso durante la guerra civile in El Salvador (durata 12 anni, dal 1980 al 1992 con circa 80.000 morti). Era prima di tutto un uomo coraggioso che nelle sue omelie, dichiarava le ingiustizie che la popolazione e i più poveri dovevano subire. La Comunità che a Milano porta il suo nome, vuole mantenere viva la cultura salvadoregna e promuovere l’integrazione dei connazionali a Milano.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Sono aperte le iscrizioni per il nuovo corso sulla storia e l’arte di Milano promosso dall’ Associazione Amici del FAI con la collaborazione del FAI e il contributo del Comune di Milano – Settore Servizi per gli Adulti, l’Inclusione Sociale e l’Immigrazione. Il corso è gratuito e si rivolge ai cittadini di origine straniera e agli operatori o volontari che collaborano con scuole d’italiano per stranieri o associazioni del settore.

Il corso comincia giovedì 3 ottobre 2013 e si conclude a marzo 2014.

Solo per gli interessati (che risultano iscritti al corso) sono stati previsti altri due mesi – aprile e maggio - dedicati agli appronfondimenti.

Le lezioni – in lingua italiana – saranno a cura di docenti esperte della materia e si terranno i giovedì sera, dalle 18.15 alle 20.15,  presso la sede del FAI – Fondo Ambiente Italiano in via Carlo Foldi 2 a Milano. Le visite sul territorio saranno il sabato pomeriggio, alle 15.00 e saranno a  a cura di alcuni Mediatori Artistico Culturali.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Non si ferma l’attività degli Amici del FAI. Nemmeno di domenica. Nemmeno il 2 giugno!  L’Associazione Amici del FAI in questa giornata così importante, ha voluto proseguire con una serie di attività. E così, mentre a Milano i Mediatori Artistico Culturali erano impegnati in visite guidate (gratuite)  in russo e spagnolo e a Varese, un’altra Mediatrice Artistico Culturale accompagnava i propri concittadini in una visita guidata in tedesco, a Brescia sono stati consegnati altri attestati di partecipazione per i corsisti del mini-corso di formazione, realizzato tra aprile e maggio 2013.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Domenica 2 giugno siamo andati al Castello Sforzesco di Milano con Ana Cecilia Rivera, Mediatrice Artistico Culturale per lo spagnolo. Alla visita ha partecipato un gruppo di famiglie che Soleterre – Strategie di Pace onlus sta accompagnando in un percorso di ricongiungimento e comunicazione a distanza con i propri familiari rimasti al paese d’origine. “Dicono che per sapere veramente chi sei è innanzitutto necessario sapere chi sia l’altro” ci scrive Oscar Gandarillas, Mediatore Artistico Culturale presente alla visita di domenica, che continua: “Sono assolutamente convinto che l’unico modo di ritrovarsi, riconoscersi, sia confrontarsi, conoscersi e conoscere. Voglio ringraziare l’Associazione Amici del FAI e il FAI per permetterci di fare quello che ci piace fare: parlare di cultura, approfondire, provare a “risvegliare” quel senso di appartenenza che abbiamo a volte nascosto o perduto dentro di noi”.

Qui di seguito riportiamo le impressioni di qualche visitatore e le foto:

» Continua la lettura e lascia un commento...

Continuano gli incontri culturali alla scoperta della città a cura dei Mediatori Artistico Culturali. Questo week end sarà all’insegna della lingua russa, spagnola e tedesca. Dal Castello Sforzesco al centro storico di Varese, passando per l’incantevole chiesa di San Maurizio fino alla movida dei Navigli milanesi e a piazza Duomo. Scopri tutti gli appuntamenti:

» Continua la lettura e lascia un commento...

Dal Castello Sforzesco al Cremlino, passando per Pechino, fino al Castello di Dracula. Queste sono le nostre visite guidate, a cura dei Mediatori Artistico Culturali. Come previsto, domenica 26 maggio, siamo stati al Castello Sforzesco. Il meteo era dalla nostra parte: sole splendente! Ci sono state visite guidate in cinese, rumeno, russo, spagnolo, arabo e italiano. Complessivamente ci sono stati un’ottantina di visitatori tra cinesi, sudamericani, russi, italiani, albanesi, moldavi, magrebini.

I Mediatori Artistico Culturali non sono guide abilitate, ma persone con un profondo interesse per l’arte e la cultura che s’impegnano, in prima persona, a trasmettere questa passione ai visitatori e ai propri concittadini che oggi vivono, lavorano o studiano a Milano. Tutte le visite sono gratuite.

Un modo per conoscere più a fondo la città e i tanti volti di chi l’abita.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Nuovi appuntamenti a Milano e Breno (BS) con gli Amici del FAI e i Mediatori Artistico Culturali domenica 26 maggio 2013.

MILANODomenica 26 maggio – ore 11.00, visita al Castello Sforzesco con i Mediatori Artistico Culturali in italiano, albanese, arabo, cinese, russo, rumeno, spagnolo. Simbolo di Milano, il Castello ha una storia intensa, a tratti travagliata: distrutto nella metà del Quattrocento, venne poi ricostruito con Francesco Sforza.  Seguirono anni di battaglie, occuapazioni e brutali saccheggi, con l’arrivo dei francesi. La Torre del Filarete che oggi come allora sovrasta l’ingresso, nel 1521 esplose in mille pezzi! Fu colpita da un fulmine, in una cupa notte di tempesta… . A fine Settecento arrivò anche Napoleone. Le sue truppe mutilarono senza pietà i torrioni e sfregiarono gli stemmi sforzeschi. Fu solo dopo l’unità d’Italia, nel 1861, che il Castello divenne (fiera) proprietà milanese e fu degnamente restaurato.

Domenica ripercorreremo insieme queste e altre tappe della storia milanese con degli interpreti speciali. Le visite sono gratuite, disponibili in ben sette lingue: lo spagnolo con Marilù, il rumeno con Svetlana, l’albanese con Anila, il cinese con Zohu Xujie e Yaqin Jia, l’arabo con Aziz, il russo con Natalia, l’italiano con Mona.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Prima di essere un cimitero, il Monumentale di Milano è sicuramente un immenso museo a cielo aperto. Noi andremo a visitarlo questa domenica, 21 aprile, alle ore 11.00 insieme a quattro Mediatori Artistico Culturali: Oscar, originario della Bolivia, Sandra originaria di El Salvador, Tatiana dalla Russia e Mohamed dall’ Egitto. Le visite sono gratuite, poiché rientrano nel progetto promosso da Associazione Amici del FAI in collaborazione con FAI e il sostegno di Fondazione CARIPLO e saranno in arabo, russo e italiano.

Una visita al Monumentale di Milano è un’immersione nella storia della città. Qui riposano le anime di  illustri personaggi. Architetti, magistrati, cantanti, attori, giornalisti, imprenditori, poeti e pittori. All’ingresso, nel Famedio (dal latino “Tempio della Fama”) tra gli altri si ritrovano: Alessandro Manzoni, Carlo Cattaneo, Giorgio Gaber, Alda Merini, Salvatore Quasimodo, Arturo Toscanini, ma è solo per citarne alcuni.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Si è tenuta ieri, mercoledì 13 marzo, nella suggestiva sede di Palazzo Spada, a Roma, la conferenza stampa della XXI° edizione di Giornata FAI di Primavera. E quest’anno c’era anche l’Associazione Amici del FAI con Oscar, Moussa e Nagwa, tre Mediatori Artistico Culturali (rispettivamente originari di Bolivia, Senegal ed Egitto) per presentare “Arte. Un ponte tra culture”, ovvero le visite guidate in diverse lingue durante la Giornata FAI di Primavera.

L’ appuntamento nazionale di tutti e per tutti.

Quest’anno, sabato 23 e domenica 24 marzo, saranno ben 82 le città in tutta Italia in cui sarà possibile seguire queste speciali visite guidate in cinese, wolof, arabo, albenese, russo, spagnolo, inglese, hindi, francese, sloveno, ucraino e chi più ne ha ne metta. Tutto grazie alla fondamentale collaborazione delle delegazioni FAI regionali e all’impegno dei mediatori artistico culturali e dei ciceroni in lingua, volontari di origine straniera che hanno scelto di partecipare attivamente alla Giornata FAI.

Vogliamo che tutti vengano a scoprire la meraviglia storico, artistico e culturale italiana proprio perché appartiene a tutti e dev’essere consciuta e apprezzata come merita.  Certamente si può vivere senz’ arte e senza bellezza ma perché privarsene?

» Continua la lettura e lascia un commento...

Mancano 16 giorni alla Giornata FAI di Primavera, l’annuale appuntamento per celebrare la straordinaria bellezza dell’Italia. Ed è bene ricordarselo, sopratutto ora, in un periodo critico, in cui sembra che lo Stivale si sia impantanato nel fango. E invece risplende come sempre di cultura, storia, paesaggio, arte e antichità!

Venite a riscoprire la bellezza, insieme al FAI e ai suoi volontari il 23 e il 24 marzo. Ci saranno speciali aperture in tutta Italia: borghi, castelli, chiese, monasteri, palazzi, ville, dipinti, paesaggi e molti altri luoghi solitamenti chiusi al pubblico.

Invitiamo tutti a partecipare a questo grande appuntamento. Anche quest’anno ci saranno le visite guidate in diverse lingue: dall’arabo al cinese fino al wolof,  all’hindi e poi inglese, spagnolo, francese e molte ancora. Perchè la Giornata FAI di Primavera è un appuntamento di tutti, per tutti. Le visite guidate in diverse lingue saranno a cura di speciali volontari, i Mediatori Artistico Culturali che, a Milano, Varese, Brescia e Valle Camonica, hanno seguito degli appositi corsi di formazione sulla storia e l’arte locale e da moltissimi altri volontari di origine straniera, i  Ciceroni in Lingua, reclutati in tutta Italia, con la fondamentale collaborazione delle delegazioni FAI regionali.

» Continua la lettura e lascia un commento...

La chiesa di San Maurizio è una vera “chicca” di Milano. Non tutti la conoscono ma tutti quelli che ci sono stati la ricordano. Perché San Maurizio è una sorpresa che non ti aspetti. E’ in corso Magenta, una via trafficata, piena di bar, negozi, tram e gente che va di fretta. E in mezzo a tanto caos non si nota. Perchè dall’esterno è una chiesa come tante, anzi forse anche più anonima, con un ingresso piccolo. Eppure la meraviglia è tutta all’interno. Non a caso, alcuni la chiamano “La cappella Sistina di Milano”. Al riparo nelle sue antiche mura ci si sente come dentro a un quadro e la magia è presto fatta.

» Continua la lettura e lascia un commento...

PROMOTORI E OBIETTIVI

L’Associazione Amici del FAI – Restauro Monumenti e Paesaggio Onlus, in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano e con Brescia Musei, grazie al contributo di Fondazione CARIPLO, promuove un corso di formazione rivolto prevalentemente a cittadini di origine straniera al fine di diffondere tra i migranti che si trovano a vivere e lavorare a Brescia la conoscenza del patrimonio storico artistico italiano, per accrescere l’appartenenza alla comunità, favorire l’integrazione e stimolare il confronto. Il corso intende preparare persone che possano a loro volta guidare i propri conterranei alla scoperta della storia, della cultura e dei monumenti di Brescia, parlando anche nella loro lingua. C’è un comune patrimonio artistico e ambientale da difendere, condividere, trasmettere ma prima di tutto conoscere, poiché non si può amare ciò che non si conosce! Le lezioni, in lingua italiana, riguardano i principali periodi storici della città e le relative testimonianze artistico-architettoniche. Gli insegnanti guideranno gli studenti nelle lezioni teoriche – che si svolgeranno in classe – e nelle visite guidate.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Al via le prime visite guidate in lingua, a cura dei Mediatori Artistico Culturali del FAI.  Il primo appuntamento è per sabato 26 gennaio 2013, alle ore 15.00 in piazza Duomo, davanti alla libreria San Paolo. Insieme ai Mediatori Artistico Culturali sarà possibile conoscere la storia del Duomo e della piazza in arabo, cinese, spagnolo, russo e italiano. Si parte da piazza Duomo, si attraversa la galleria Vittorio Emanuele II e si arriva in piazza della Scala.

Le visite (che dureranno circa 1 ora e 30 minuti) sono gratuite e aperte a tutti gli interessati. Per partecipare basta mandare una mail ad amicidelfai@fondoambiente.it o telefonare allo 02/467615348, specificando la lingua in cui si vuole seguire la visita e presentarsi davanti alla libreria San Paolo, alle spalle del Duomo.

Le visite guidate in lingua verranno organizzate ogni ultimo week end dei prossimi mesi, fino a giugno. Con i Mediatori Artistico Culturali del FAI sarà possibile visitare anche il Castello Sforzesco, il Monumentale, San Maurizio, la Milano Romana, i Navigli, Casa Verdi e molto altro ancora. Alla scoperta di una grande e bellissima città, Milano, dove oggi risiedono e vivono oltre duecentomila persone di origine straniera.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Si è conclusa la prima parte di “Partecipare: nuovi cittadini tra antichi e moderni patrimoni” , un progetto “straordinario” – come lo ha definito la Presidente FAI, Ilaria Borletti Buitoni, “perché tocca tanti campi: non solo la tutela del patrimonio d’arte e natura italiano, ma anche l’integrazione tra culture. Un modo davvero intelligente di affrontare i rapporti con persone spesso al centro di polemiche deteriori. Il FAI si pone in questo abito come una voce forte e civile, realizzando un progetto che ha come filo conduttore la civiltà. Lo definirei davvero un volo alto della nostra Fondazione che mi rende realmente orgogliosa”.

Sabato 17 novembre, nella prestigiosa sede di Villa Necchi Campiglio,  si è tenuta la cerimonia di consegna degli attestati a tutte le persone che hanno partecipato ai corsi di storia e arte italiana organizzati a Milano, Varese e Valle Camonica da febbraio a giugno 2012.  Per l’occasione, Villa Necchi ha accolto circa 150 persone di oltre 25 Paesi diversi, tutte accomunate dall’interesse per l’arte e dall’amore per la conoscenza. Il progetto è stato promosso dall’Associazione Amici del FAI con la collaborazione del FAI e il sostegno della Fondazione CARIPLO.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Partecipa anche tu! È semplice!

Che cos’è “I Luoghi del Cuore?”
È un censimento, quest’anno alla sesta edizione, promosso dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa San Paolo e rivolto a tutti coloro che amano l’Italia affinché possano votare il proprio Luogo del Cuore, ossia un luogo a loro particolarmente caro, che vorrebbero far conoscere, tutelare e proteggere. Un parco, un monumento, un monastero, un mulino, un’edicola, un ponte, una spiaggia, una via, una biblioteca, una panchina, una scuola, un teatro… qualsiasi cosa, purché vi stia a cuore.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Continua la collaborazione dell’Associazione Amici del FAI con l’Istituto Razzetti di Brescia, organizzazione No Profit che da anni opera a Brescia nell’ambito dell’assistenza sociale e socio-sanitaria. L’appuntamento questa volta è per venerdì 11 maggio, dalle ore 16.30 alle ore 18.00 a Brescia, in Via Milano presso l’istituto Razzetti.

Sarà un incontro a più voci, tra donne italiane e straniere e aperto a tutti.  Verranno offerti dei sacchettini con dolci tipici preparati dalle donne che frequentano i corsi di alfabetizzazione dell’Istituto Razzetti. Su ogni sacchetto saranno specificati gli ingredienti, l’occasione e il Paese in cui si cucina il dolce e il nome della cuoca che l’ha preparato. L’appuntamento vuole essere l’occasione per finanziare il prossimo corso di alfabetizzazione, destinato ad altre donne migranti. L’evento rientra nel progetto “Arte un ponte tra culture” promosso dall’Associazione Amici del FAI.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Prosegue a Brescia la collaborazione tra l’Associazione Amici del FAI e l’Istituto Razzetti, per favorire, tra le donne che frequentano i corsi di alfabetizzazione, la conoscenza del territorio, non solo da un punto di vista funzionale, ma anche storico-artistico, coniugando l’apprendimento della lingua italiana.

Il nuovo percorso ha preso avvio con l’illustrazione in aula, attraverso alcune slide, del programma della futura visita utilizzando alcune parole chiave in italiano e ha avuto il suo culmine con la visita guidata in lingua condotta dai mediatori di Arte. Un ponte tra culture, che hanno ripreso in loco le parole chiave italiane introdotte in classe dalle insegnanti.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Proseguono i corsi di formazione per Mediatori Artistico Culturali organizzati dall’Associazione Amici del FAI in tre città lombarde: Milano, Varese e Valle Camonica. I corsi, promossi da Associazione Amici del FAI in collaborazione con il FAI e con il contributo di Fondazione Cariplo, coinvolgono 100 persone di oltre 23 Paesi diversi. Sabato 14 aprile 2012 i corsisti di Milano hanno visitato le sale di Palazzo Marino, come esempio della vita politica e amministrativa della città. Hanno scoperto la storia di Tommaso Marino, gli interni del Palazzo e le sale dedicate alla vicenda di Marianna de Leyva, discendente di Tommaso Marino che ispirò ad Alessandro Manzoni il personaggio della Monaca di Monza per i Promessi Sposi. La visita è continuata in piazza della Scala, con la statua di Leonardo da Vinci, in Galleria Vittorio Emanuele e in piazza San Fedele, con la statua di Alessandro Manzoni. L’Associazione Amici del FAI e tutti i corsisti di Milano ringraziano, anche attraverso questa pagina, il Comune di Milano per la disponibilità concessa.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Si è conclusa con successo la ventesima edizione della Giornata FAI, svoltasi quest’anno il 24 e 25 marzo 2012.  Trenta le città coinvolte nel progetto Arte un ponte tra culture. Dalle Alpi fino al mare, lo Stivale ha raccontato la cultura italiana in moltissime lingue: dall’arabo al cinese, dal rumeno allo spagnolo, cingalese, tedesco, portoghese, russo, francese, inglese, wolof, albanese, hindu… .

Arte un ponte tra culture è l’iniziativa nata a Brescia nel 2008 con l’intento di favorire, attraverso l’arte, lo scambio e l’interazione tra i migranti e i cittadini che vivono nelle nostre città. L’Arte come ponte tra culture, appunto. Ed è proprio a Brescia che Arte un ponte tra culture ha avuto il maggior successo e – come confermato dalla delegazione FAI bresciana – la presenza dei Mediatori Artistico Culturali è stata decisiva nell’accoglienza delle oltre 1000 persone che hanno visitato il Palazzo del Broletto, dove erano state programmate le visite guidate in lingua.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Sabato 24 e domenica 25 marzo 2012 avrà luogo la ventesima edizione della Giornata FAI di Primavera, un grande spettacolo di arte e bellezza dedicato a tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio artistico e naturalistico italiano.

Evento ambientato in centinaia di siti particolari, spesso inaccessibili ed eccezionalmente a disposizione del pubblico: per festeggiare il ventennale della Giornata FAI verranno aperti 670 beni  in tutte le Regioni italiane.

In occasione della Giornata FAI di Primavera – dal 2008 -  l’Associazione Amici del FAI in collaborazione con il FAI, promuove il progetto Arte. Un ponte tra culture, ovvero visite guidate in varie lingue, per favorire la partecipazione di tutti i cittadini e anche delle persone di origine straniera alla Giornata FAI di Primavera.

Quest’anno le visite guidate in lingua saranno in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Liguria, Lombardia, Puglia, Sicilia, Toscana, Marche, Piemonte, Trentino Alto Adige, Umbria, Veneto. A questo link, l’elenco dettagliato con tutte le aperture.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Anche a Milano è cominciato il corso di formazione per mediatori artistico culturali: 41 persone di Paesi diversi si sono riunite martedì 28 marzo per una lezione introduttiva su Milano, città ogni giorno più cosmopolita, crocevia di storie, esperienze, paesi e culture diverse. Le lezioni teoriche (otto, fino a giugno) si tengono nella sala gentilmente offerta da CARITAS Ambrosiana, in centro città. Di sabato (questo 3 marzo la prima) si terranno invece le visite ai siti e monumenti della città.

A Milano, viste le tantissime domande d’iscrizione ricevute, l’Associazione Amici del FAI ha deciso di aumentare il numero dei corsisti che da 30 è passato a 41.

I tre corsi (Milano, Varese e distretto Valle Camonica) rientrano nel progetto “Partecipare: nuovi cittadini tra antichi e moderni patrimoni” e sono realizzati anche grazie al contributo di Fondazione Cariplo.

» Guarda la galleria fotografica ↓

» Continua la lettura e lascia un commento...

Al via il corso anche in Valle Camonica. È cominciato sabato scorso, 25 febbraio 2012, presso il Palazzo della Cultura di Breno, in via Garibaldi.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Sabato scorso è stato inaugurato il corso di formazione per Mediatori Artistico Culturali a Varese: 30 persone di Paesi, storie ed età diverse, tutte a Villa e Collezione Panza per la prima lezione del corso.

» Leggi l’articolo uscito su la Prealpina il 19/02/2012: STRANIERI INNAMORATI DELLE BELLEZZE VARESINE

» Guarda la galleria fotografica

» Continua la lettura e lascia un commento...

Dopo l’inaugurazione di sabato scorso a Varese, questa settimana il corso inizierà anche a Milano: l’appuntamento è per giovedì 23 febbraio ore 18.30 in sede Caritas, via San Bernardino 4 (MM San Babila).

Il primo incontro sarà aperto a tutti.

Verrà presentato il progetto, l’Associazione Amici del FAI, i docenti, il tutor, le guide e i corsisti che, per Milano, saranno eccezionalmente 40 anzichè 30. Vi aspettiamo!

Sabato 25 febbraio il corso inzierà anche in Valle Camonica.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Sono terminati i colloqui di selezione per i corsi di formazione per Mediatori Artistico Culturali che verranno realizzati a Milano, Varese e nel distretto della Valle Camonica.

I corsi rientrano nel progetto chiamato “Partecipare: nuovi cittadini tra antichi e moderni patrimoni“, ideato dall’Associazione Amici del FAI con la collaborazione del FAI e il sostegno di Fondazione Cariplo.

» Continua la lettura e lascia un commento...

CORSO GRATUITO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI ARTISTICO CULTURALI. APERTE LE ISCRIZIONI!

L’Associazione Amici del FAI in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano e grazie al contributo di Fondazione Cariplo, organizza dei corsi per Mediatori Artistico-Culturali a Milano, Varese e nel distretto della Valle Camonica.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Associazione Amici del FAI con le immagini dei beni e delle iniziative per i quali si è impegnata, invia a tutti i Soci gli auguri di un sereno Natale e un felice 2012… e conta sempre sul Vostro sostegno!

» Scarica il biglietto d’auguri

» Continua la lettura e lascia un commento...

Arte un ponte tra culture approda ad Extrabanca che, per la prima volta insieme agli Amici del FAI, ha organizzato uno speciale sabato culturale per i propri clienti.

Extrabanca con il supporto dell’Associazione Amici del FAI, invita i suoi clienti sabato 3 dicembre a due visite guidate e gratuite:

  • al Duomo di Milano
  • al Museo di Santa Giulia a Brescia

L’esperienza di Arte. Un ponte tra culture è stata raccolta in un libro fatto da due cofanetti. Ricordiamo a chi ci legge che il volume è acquistabile nelle due sedi di Extrabanca (a Milano e a Brescia) o scrivendo a direttamente noi: amicidelfai@fondoambiente.it. Il libro verrà inviato all’indirizzo da voi indicato al prezzo di 16 euro oltre alle spese di spedizione.

Per maggiori informazioni sulla giornata:
- scarica il comunicato stampa
- scarica il volantino

» Continua la lettura e lascia un commento...

Sabato 15 e domenica 16 ottobre 2011

Dopo il successo dell’edizione 2010, viene riproposta per il 2011 l’iniziativa dell’Associazione Amici del FAI Arte. Un ponte tra culture, sperimentata per la prima volta nel 2008 a Brescia, in occasione delle Giornate del FAI. L’ evento, che da allora si è esteso in altre città italiane, rende gli immigrati presenti sul territorio i protagonisti nella fruizione del patrimonio artistico locale. Il ruolo chiave di questa inziativa, volta all’integrazione dei popoli, è quello dei mediatori culturali, che illustreranno ai loro connazionali la valenza storica e culturale dei luoghi simbolo dell’identità e della cultura della Valle Camonica.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Domenica 18 settembre 2011, l’Associazione Amici del FAI in collaborazione con il FAI, ha organizzato a Milano e a Varese alcune visite guidate e gratuite in molte lingue presso due splendide proprietà FAI in Lombardia: Villa e Collezione Panza a Varese e Villa Necchi Campiglio a Milano.

» Continua la lettura e lascia un commento...

PROMOZIONE AMICI DEL FAI
Tutti i soci dell’Associazione Amici del FAI potranno usufruire di uno sconto del 10% sulla tariffa di partecipazione al corso di storia dell’Arte organizzato dal FAI e che quest’anno ha per tema: “Maestri d’Italia. Sperimentazioni e ritorni all’ordine nella modernità – Lo sviluppo di un linguaggio figurativo nazionale“.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Arte. Un ponte tra culture, il progetto ideato dall’Associazione Amici del FAI in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano, si occupa di avvicinare i concittadini di origine straniera al patrimonio artistico e culturale italiano.

Quest’anno, l’Associazione Amici del FAI e il FAI hanno organizzato per domenica 18 settembre visite guidate e gratuite in diverse lingue presso due splendide proprietà lombarde: Villa Necchi Campiglio, nel cuore di Milano e Villa e Collezione Panza, a Varese.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Proseguono a Brescia le visite alla città condotte dei mediatori artistico-culturali che nel 2010 hanno seguito il corso Arte. Un ponte tra culture.

Presso l’Istituto Razzetti dove si svolgono corsi di lingua italiana per donne straniere, è stata organizzata una visita alla città con la collaborazione del mediatori di lingua urdu e araba.

Le foto della passeggiata sono state poi commentate e ogni partecipante ha scritto un breve testo.

» Continua la lettura e lascia un commento...

L’Associazione Teregua è lieta di annunciare la pubblicazione di una monografia su “La chiesa della Santissima Trinità di Teregua in Valfurva. Si tratta di un volume di 237 pagine riccamente illustrato che, attraverso la sistematica raccolta di saggi altamente qualificati, descrive “Storia, arte, devozione e restauro” del monumento.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Il FAI lancia due pubblicazioni dedicate al corso per mediatori artistico-culturali

Far conoscere la cultura, la storia e l’arte italiane per favorire una cittadinanza partecipata e una maggior integrazione dei cittadini stranieri. Questo l’obiettivo del primo corso per mediatori artistico-culturali organizzato a Brescia da gennaio a giugno 2010 dall’Associazione Amici del FAI. Sull’onda dell’iniziativa, il FAI lancia due pubblicazioni che ne raccontano i risultati.

» Continua la lettura e lascia un commento...

In occasione della 19° GIORNATA FAI DI PRIMAVERA 2011, sabato 26 marzo, dalle ore 10.00 alle ore 17.00 visite guidate in lingua a cura del progetto Arte. Un ponte tra culture.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Siamo lieti di invitarvi alla presentazione del progetto Arte. Un ponte tra culture che si terrà il 17 febbraio 2011, ore 11.30, a Villa Necchi Campiglio (via Mozart 14, Milano).

» Continua la lettura e lascia un commento...

Positivo il bilancio delle attività del 2010, già si pensa al 2011.

Dalla tutela dei beni minori alle visite guidate per i cittadini stranieri, fino alla catalogazione degli archivi. Il 2010 è stato un anno di grande fermento per l’Associazione Amici del FAI.

» Continua la lettura e lascia un commento...

L’iniziativa “Arte: un ponte fra culture” svoltasi il 16 e il 17 ottobre scorsi nell’ambito di “Del bene e del bello” – giornate del patrimonio culturale della Valle Camonica, ha consentito ad un vasto numero di cittadini immigrati che abitano il nostro territorio di conoscere in maniera più approfondita il luogo in cui hanno scelto di vivere.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Sabato 16 ottobre è stata riaperta al pubblico la piccola Edicola Liberty di Mantova dopo un accurato lavoro di restauro realizzato grazie alla collaborazione tra FAI e Apam. Costruita alla fine dell’800, l’edicola torna a essere punto d’incontro e interesse di cittadini e visitatori.

» Continua la lettura e lascia un commento...

Nell’ambito della rassegna “Del Bene e del bello” 2010 – Giornate del patrimonio culturale della Valle Camonica, il Distretto Culturale della Valle Camonica, l’Associazione Amici del FAI, il Comune di Breno e il Comune di Cividate Camuno in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia, la Fondazione della Comunità Bresciana Onlus, la Coop Il Leggio, la Coop K-pax e la Casa Giona-Parrocchia SS. Salvatore Breno, organizzano “Arte: un ponte tra culture – 16 e 17 ottobre 2010“. Due giornate di visite guidate per i nuovi concittadini stranieri della Valle Camonica per conoscere il patrimonio culturale del territorio.

» Continua la lettura e lascia un commento...

La tutela del nostro patrimonio passerà sempre di più anche attraverso le mani di quei cittadini stranieri che vivono nel nostro Paese e che, pur avendo lingue e culture differenti, sono parte integrante della nostra società e condividono l’amore per l’arte e la cultura italiana.

» Continua la lettura e lascia un commento...

L’Italia ospita milioni di stranieri che vivono, lavorano e mandano i figli a scuola nella nostra penisola. Provengono da culture diverse, ma possono apprezzare la bellezza del  luogo in cui vivono e il linguaggio dell’arte può diventare uno strumento per comunicare e favorire la comprensione reciproca: un ponte tra culture.

» Continua la lettura e lascia un commento...

L’Associazione Teregua comunica che durante i  mesi di luglio, agosto e settembre 2010, nel pomeriggio di ogni giovedì sarà possibile visitare le tre chiese affrescate da Vincenzo De Barberis a Santa Lucia, San Pietro di Piatta e Teregua negli anni 1545/1546.

» Continua la lettura e lascia un commento...