Plastici di Villa dei Vescovi

Villa dei Vescovi

Nel variegato panorama delle ville venete, Villa dei Vescovi, edificata tra il 1535 e il 1542, assume un ruolo particolarmente significativo per la calibratissima posizione nel paesaggio naturale: eretto in un luogo strategico all’interno dello splendido teatro dei colli Euganei, l’edificio spicca sulla sommità di un colle centrale circondato da diverse alture.

Il dialogo tra verde e architettura anima poi anche ogni scorcio della casa e viene infine ripreso nell’opera ad affresco di Lambert Sustris.

In occasione dell’apertura al pubblico nel giugno 2011, è stata collocata negli ambienti del piano terra una mostra storico artistica permanente dedicata alla Villa e grazie al contributo dell’Associazione Amici del FAI sono state realizzate le due maquette esposte, che riproducono la Villa al termine della prima campagna di lavori (1535-1543) in confronto con la Villa oggi: i plastici sono un valido strumento per la comprensione dell’evoluzione architettonica avvenuta nel corso degli anni.