Arte un Ponte tra Culture

Progetto Arte. Un ponte tra culture

Tra gli scopi statutari del FAI – Fondo Ambiente Italiano vi è l’educazione della popolazione alla conoscenza dei beni culturali e ambientali della nazione. Per questa ragione il fenomeno migratorio che ha portato in Italia milioni di persone da tutto il mondo non poteva essere ignorato e, sempre per questa ragione, è nato Arte un Ponte tra Culture, un programma ideato e promosso dall’Associazione Amici del FAI in collaborazione con il FAI che comprende varie attività per aumentare la partecipazione dei cittadini di origine straniera alla vita culturale nazionale.

L’Arte come ponte per avvicinare le culture, mezzo per favorire l’interazione tra persone di diversa provenienza. In Arte un Ponte tra Culture rientrano corsi di formazione sulla storia e l’arte italiana, incontri tematici, visite guidate in varie lingue (arabo, wolof, cinese, rumeno ecc. ) e la Giornata FAI di Primavera in lingua. Conoscere il passato tramite le opere che esso ha lasciato permette di comprendere meglio il presente, coglierne le sfumature e poter agire con cognizione per gettare le basi del futuro. Un futuro a cui tutti sono chiamati a contribuire, indipendentemente dal luogo di originaria provenienza.

Studi recenti hanno dimostrato come l’utilizzo del patrimonio artistico-culturale possa essere un’importante strumento di inclusione sociale e, a livello europeo, UNESCO, Consiglio d’Europa e Commissione Europea, hanno dedicato nell’ultimo decennio ampio spazio – tramite conferenze intergovernative, convenzioni, raccomandazioni, programmi e gruppi di lavoro – sul rapporto tra cultura e coesione sociale alla promozione del dialogo interculturale.

Per approfondire: