Gallerie d’Italia: continuano le lezioni

Continuano gli incontri dei Mediatori Artistico Culturali alla scoperta della città di Milano alle Gallerie d’Italia. Da gennaio moltissime visite guidate gratuite per tutti!

Attraverso le opere di Carlo Cannella “Porta Tosa”, di Domenico Induno “ L’arrivo del bollettino di Villafranca” e “ La partenza dei volontari , la presa di Palestro, la battaglia della Cernaia e Garibaldi sulle alture di Sant’Angelo” e di Sebastiano De Albertis “L’artiglieria della terza divisione alla battaglia di San Martino” si è parlato della nascita del Risorgimento italiano e delle battaglie per la realizzazione dell’Unità d’Italia.

Una lezione è stata dedicata al principale eroe nazionale italiano, Giuseppe Garibaldi, che con i suoi mille volontari con la camicia rossa, che rappresentavano il meglio della gioventù nutrita dagli ideali di Mazzini e Cattaneo, liberò il Regno delle due Sicilie dal dominio Borbonico e lo annesse al nascente Regno d’Italia.                                Le guide delle Gallerie d’Italia hanno divertito i nostri mediatori con aneddoti circa la figura di Garibaldi e della moglie Anita, da cui Garibaldi imparò a cavalcare, e si sono ammirate anche le opere di Domenico Induno “  Il ritorno del soldato ferito”, di Gerolamo Induno “Sentinella , La partenza del Garibaldino e il Garibaldino” e di Angelo Trezzini “ Il soldato ferito”.

Dal Risorgimento italiano si è passati ai luoghi della Religione: il Cattolicesimo in Italia e a Milano, ammirando le opere di Giovanna Migliara “Interno di un convento”, di Giovanni Molteni “La confessione”, di Giovanni Segantini “ il coro della Chiesa di Sant’Antonio”, di Angelo Inganni “ Naviglio e Chiesa di San Marco”, di Giuseppe Elena “ Veduta di Piazza Vetra” e di Arturo Ferrari “La Piazza Vetra a Milano”.

Interessante infine la lezione sul Duomo di Milano: la storia della “Fabbrica”, il percorso dei marmi da Candoglia al Laghetto e l’importante funzione dei Navigli .Anche questa volta tante le opere ammirate: Giovanni Migliara “Veduta di Piazza del Duomo, l’interno del Duomo”, di Luigi Bisi “Veduta del complesso absidale, Predica nel Duomo”, di Angelo Inganni “Interno del Duomo” e “ Il Naviglio dal ponte di San marco” e di Arturo Ferrari “ Il Naviglio di via Sforza”

La storia del Duomo è stata raccontata da Carolina Guerra, storica Mediatrice Artistico Culturale degli Amici del Fai di origine ecuadoriana.