Stanno arrivando le XXII Giornate FAI di Primavera, il 22 e 23 marzo, quest’anno dedicate ad Augusto nel secondo millennio della sua morte. Tra le 750 aperture in tutte le regioni d’Italia, 120 aperture racconteranno il grande imperatore romano e 42 Beni avranno speciali visite guidate in diverse lingue, a cura dei Volontari d’origine straniera che – sempre più numerosi – decidono di affiancare il FAI nella sue Giornate più rappresentative.

A Milano, domenica 23 marzo, al Palazzo della Triennale (Viale Alemagna 6, MM Cadorna) sarà possibile seguire le visite in arabo, bengalese, cinese, francese, inglese, persiano, portoghese, romeno, russo, tedesco, ucraino, singalese e spagnolo e così a Brescia, domenica 23 marzo, dove al Quartiere del Carmine (Corso Goffredo Mameli 34) ci saranno visite in arabo, bengalese, urdu, pumjabi, giapponese, romeno, russo, ucraino, greco, polacco, inglese, portoghese.  Tutto questo grazie ai nostri Volontari e alla comune passione per l’arte, la cultura e la bellezza.

Visite guidate in lingue straniere anche in Emilia Romagna, a Bologna al Palazzo d’Accursio (piazza Maggiore, 6) con le comunità albanese, eritrea, filippina, marocchina, niegeriana, peruviana, romena, senegalese, ucraina, srilankese, bangladeshi e a Ravenna, in albanese e inglese, al Museo Nazionale (via San Vitale) con il “percorso Augusteo”.

Per scoprire tutte le aperture delle Giornate FAI di Primavera o sapere quali altri Beni hanno le visite guidate in lingue straniere visita il sito www.giornatefai.it

Per altre informazioni scrivere ad: amicidelfai@fondoambiente.it