Milano e Breno: la domenica con noi

Nuovi appuntamenti a Milano e Breno (BS) con gli Amici del FAI e i Mediatori Artistico Culturali domenica 26 maggio 2013.

MILANODomenica 26 maggio – ore 11.00, visita al Castello Sforzesco con i Mediatori Artistico Culturali in italiano, albanese, arabo, cinese, russo, rumeno, spagnolo. Simbolo di Milano, il Castello ha una storia intensa, a tratti travagliata: distrutto nella metà del Quattrocento, venne poi ricostruito con Francesco Sforza.  Seguirono anni di battaglie, occuapazioni e brutali saccheggi, con l’arrivo dei francesi. La Torre del Filarete che oggi come allora sovrasta l’ingresso, nel 1521 esplose in mille pezzi! Fu colpita da un fulmine, in una cupa notte di tempesta… . A fine Settecento arrivò anche Napoleone. Le sue truppe mutilarono senza pietà i torrioni e sfregiarono gli stemmi sforzeschi. Fu solo dopo l’unità d’Italia, nel 1861, che il Castello divenne (fiera) proprietà milanese e fu degnamente restaurato.

Domenica ripercorreremo insieme queste e altre tappe della storia milanese con degli interpreti speciali. Le visite sono gratuite, disponibili in ben sette lingue: lo spagnolo con Marilù, il rumeno con Svetlana, l’albanese con Anila, il cinese con Zohu Xujie e Yaqin Jia, l’arabo con Aziz, il russo con Natalia, l’italiano con Mona.

Ritrovo ore 10.45 davanti all’ingresso principale. Inzio visita ore 11.00. La visita durerà circa 1 ora e 30 minuti e si conluderà sotto l’Arco della Pace. Per prenotazioni e informazioni: amicidelfai@fondoambiente.it – Posti limitati.

BRENO (BS)Domenica 26 maggio, ore 14.30. Ritrovo davanti alla Chiesa di S. Antonio con i Mediatori Artistico Culturali della Valle Camonica. Visite gratuite, disponibili in: italiano, inglese, francese, spagnolo, rumeno e arabo.

Alle 16.00 trasferimento al Castello, con breve visita guidata. Contemporaneamente, grazie al coinvolgimento del Castello e del centro ippico I Salici, famiglie e bambini potranno divertirsi con attività ludiche e di animazione. Per informazioni: mediatori.cultura.valcamonica@gmail.com

Le visite rientrano nel progetto “Partecipare: nuovi cittadini tra antichi e moderni patrimoni” promosso da Associazione Amici del FAI in collaborazione con FAI – Fondo Ambiente Italiano e il sostegno di Fondazione CARIPLO. In Valle Camonica con la collaborazione delle cooperative Volià e K Pax.