L’Associazione Amici del FAI e l’Istituto Razzetti (centro educativo bresciano dove si svolgono corsi d’italiano), hanno organizzato il 19 aprile 2012, delle visite guidate per le donne immigrate che frequentano i corsi dell’Istituto. L’obiettivo è favorire la conoscenza della città, non solo da un punto di vista funzionale, ma anche storico-artistico, coniugando l’apprendimento della lingua italiana.

Il nuovo percorso ha preso avvio con l’illustrazione in aula, attraverso alcune slide, del programma della futura visita utilizzando alcune parole chiave in italiano e ha avuto il suo culmine con la visita guidata in lingua condotta dai mediatori di Arte. Un ponte tra culture, che hanno ripreso in loco le parole chiave italiane introdotte in classe dalle insegnanti.

Questa volta le signore hanno letteralmente scoperto un parte di città che mai avevano visto, piazza del Foro, facendo tornare a vivere, per qualche istante, l’antico centro romano: il tempio, le botteghe, le terme, la basilica, il teatro. E i colori sgargianti degli abiti bengalesi si sono fusi con le tuniche romane e l’arabo si è mischiato al latino e il chiacchiericcio delle donne si è unito alle voci degli attori sul vecchio palcoscenico.

Impariamo l’italiano al Museo    Impariamo l’italiano al Museo

La visita è proseguita alla sezione romana del Museo di Santa Giulia, dove la Vittoria Alata, i busti degli imperatori e le domus dell’ortaglia hanno completato il percorso: un percorso intenso, di conoscenze e di emozioni.