Proseguono i corsi di formazione per Mediatori Artistico Culturali organizzati dall’Associazione Amici del FAI in tre città lombarde: Milano, Varese e Valle Camonica. I corsi, promossi da Associazione Amici del FAI in collaborazione con il FAI e con il contributo di Fondazione Cariplo, coinvolgono 100 persone di oltre 23 Paesi diversi. Sabato 14 aprile 2012 i corsisti di Milano hanno visitato le sale di Palazzo Marino, come esempio della vita politica e amministrativa della città. Hanno scoperto la storia di Tommaso Marino, gli interni del Palazzo e le sale dedicate alla vicenda di Marianna de Leyva, discendente di Tommaso Marino che ispirò ad Alessandro Manzoni il personaggio della Monaca di Monza per i Promessi Sposi. La visita è continuata in piazza della Scala, con la statua di Leonardo da Vinci, in Galleria Vittorio Emanuele e in piazza San Fedele, con la statua di Alessandro Manzoni. L’Associazione Amici del FAI e tutti i corsisti di Milano ringraziano, anche attraverso questa pagina, il Comune di Milano per la disponibilità concessa.

Visite e lezioni procedono anche a Varese e in Valle Camonica. A Varese, il corso porta gli studiosi a Palazzo Estense, a Villa Panza, al monastero di Torba, al Sacro Monte e al Museo Civico Castello di Masnago. Mentre in Valle Camonica i luoghi interessati sono, oltre al Palazzo della Cultura dove si tengono le lezioni, il parco archeologico di Spinera, il Monastero di San Salvatore, il borgo storico di Bienno, il Santuario le Capèle e altri ancora. I corsi rientrano nel progetto “Partecipare: nuovi cittadini tra antichi e moderni patrimoni” e intendono formare persone capaci di coinvolgere cittadini di origine straniera in visite guidate in diverse lingue. Il progetto è patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, Comune di Varese, distretto culturale della Valle Camonica e università Insubria.

Palazzo Marino, cortile interno Palazzo Marino Galleria Vittorio Emanuele II Casa Manzoni